Bando ARCo Giovani 2022

PROROGA della SCADENZA di CONSEGNA

Apertura call: 18/03/2022

Deadline: 31/05/2022

L'ARCo - Associazione per il Recupero del Costruito, bandisce la IV edizione del Premio ARCo Giovani 2022 riservato alle Tesi di Laurea Magistrale o quinquennale a ciclo unico aperto a coloro che abbiano approfondito con contributi nuovi ed originali il tema del restauro, del recupero e della valorizzazione del costruito storico, sia in forma di progetto che di ricerca analitica e/o teorica.

Nella valutazione degli elaborati saranno tenute in particolare considerazione proposte in linea con gli orientamenti culturali e operativi dell’ARCo, i cui soci sono accomunati da una visione del patrimonio che - in estrema sintesi - può ricondursi ai seguenti principi e valori:

 

  • l’edificio storico, sia il rudere archeologico che il monumento vivente, è un’integrità inscindibile che comprende la costruzione, gli elementi architettonici, le finiture, gli apparati decorativi, gli impianti e il sito in cui l’architettura si colloca;

  • il progetto di restauro comincia con un accurato rilievo geometrico e materico dell’edificio e del sito; i progettisti identificheranno i valori architettonici, tipologici, costruttivi, materici, cromatici, riconoscendo le fasi di trasformazione dell’edificio, ed evidenziando le parti e gli elementi da conservare o reintegrare, quelli “trasformabili” e i punti critici della costruzione;

  • il progetto di restauro strutturale è improntato al rispetto della concezione costruttiva propria del manufatto e, in genere, al minimo intervento, aderendo al principio del miglioramento sismico, in quanto contrapposto al concetto di adeguamento, che invece attiene alle nuove costruzioni; 

  • nel caso di trasformazioni funzionali necessarie ad assicurare la futura vitalità del manufatto con l’inserimento nuovi impianti tecnologici, saranno preferite destinazioni d’uso ispirate alla minima manomissione.

Alla luce dei principi esposti, saranno presi in considerazione argomenti di conservazione, restauro, recupero, riuso e valorizzazione di manufatti singoli, contesti urbani e paesaggistici, complessi archeologici, architettura storica, paesaggio, opere contemporanee.

A titolo esemplificativo, sono d’interesse dell’ARCo:

  • studio e analisi di manufatti storici che si sono trasformati nel tempo;

  • ricerche e sperimentazioni relative alla prevenzione sismica del patrimonio storico, con particolare riguardo all’impiego delle tecniche costruttive premoderne;

  • progetti di valorizzazione di edifici storici dismessi cui attribuire funzioni attuali, con modi discreti per l’adeguamento delle dotazioni impiantistiche.

Modalità di partecipazione

La partecipazione al premio è riservata agli studenti che, nei cinque anni precedenti al 15 marzo 2022, abbiano conseguito con successo tesi di Laurea, di Specializzazione, di Dottorato di ricerca attinenti ai temi del costruito storico, elaborate nelle Scuole e Dipartimenti di Architettura e Ingegneria.

I concorrenti dovranno presentare entro le ore 12:00 del 31/05/2022, in formato cartaceo e digitale, secondo le indicazioni specificate nel bando, la seguente documentazione:

 

  1. una relazione scritta in lingua italiana composta da non più di 18.000 battute (spazi inclusi);

  2. due elaborati grafici (dimensioni A1 - 594 x 891 mm) redatti a tecnica libera e impaginati liberamente comprendenti tutti gli elementi ritenuti utili ad illustrare e documentare nella maniera più esauriente possibile il lavoro svolto;

  3. una breve presentazione per ogni concorrente consistente in massimo una cartella dattiloscritta  (2000 battute) in cui dovrà essere indicato oltre al nome e al cognome del concorrente/i, il Corso di studi, il relatore e/o correlatore, il titolo della tesi, l’anno accademico di laurea, un recapito postale, numero di telefono, fax e indirizzo e-mail;

  4. una foto in bianco e nero del concorrente/i.

 

La Giuria prenderà in esame gli elaborati pervenuti, ed entro la data stabilita, previa selezione delle proposte migliori, procederà, con giudizio inappellabile, alla scelta del vincitore e indicherà come massimo altri due candidati secondi classificati. Potranno essere segnalati altri lavori meritevoli di menzione.

  • Al candidato prescelto verrà assegnato un premio di 1.000,00 (mille/00) euro e l’iscrizione gratuita all’Associazione per un anno.

  • Ai secondi classificati verrà assegnato un premio di 500,00 (cinquecento/00) euro ciascuno e l’iscrizione gratuita all’Associazione per un anno.

  • Ai candidati che avranno presentato tesi giudicate meritevoli di menzione verrà consegnata una “pergamena di merito” e l’iscrizione gratuita all’Associazione per un anno.

 

La premiazione avverrà in data da destinarsi che verrà comunicata via e-mail ai concorrenti.

A tal fine, gli autori delle tesi vincitrici e segnalate si impegneranno a presentare i loro lavori su n. 2 pannelli con supporto rigido (tipo forex) e con superficie plastificata, muniti di idonei ganci per essere appesi, nel formato A1 con base il lato lungo.

 

L’ARCo si riserva inoltre la pubblicazione, in tutto o in parte, degli esiti del concorso sul sito dell’Associazione o con altre modalità che riterrà più convenienti. A tal fine, con la partecipazione al concorso i concorrenti autorizzano l’ARCo ad utilizzare i materiali prodotti senza alcun vincolo.

Ulteriori informazioni e chiarimenti: info@associazionearco.org

Links: